Rimozione e Smaltimento Amianto

Come smaltire Eternit a Livorno o Pisa?

Chiamaci pensiamo a tutto noi!

La BMS Costruzioni srl è specializzata nella Bonifica e Smaltimento Amianto e nella ricopertura di edifici industriali e civili con certificazioni all’Albo Nazionale Gestori Ambientali nella Categoria 10 A e 10 B.

Nello specifico le certificazioni prevedono la possibilità di effettuare bonifiche nei seguenti tipi di casistiche:

Categoria 10A: beni solidi contenenti amianto, materiali edili contenenti amianto legato in matrici cementizie o resinoidi.

Categoria 10B: materiali isolanti (pannelli, coppelle, carte e cartoni, tessili, materiali spruzzati, stucchi, smalti, bitumi, colle, guarnizioni, altri materiali isolanti),materiali d’attrito, contenitori a pressione, apparecchiature fuori uso, altri materiali incoerenti contenenti amianto.

La ditta e’ inoltre certificata per le lavorazioni in quota sia per il montaggio e lo smontaggio di ponti e tutto ciò che comprende la messa in sicurezza del sito inquinato.

La nostra offerta include:

  • Pratiche ASL, rimozione, decontaminazione, confezionamento, trasporto e conferimento in discarica o idoneo impianto di smaltimento di manufatti in cemento-amianto (Eternit).
    Al completamento della pratica verrà rilasciata l’intera documentazione!

Garantiamo i migliori prezzi sul mercato.

Richiedi subito un preventivo con sopralluogo o consulenza gratuiti chiamando

  • cell. 331 87 08905

 

TECNICHE DI BONIFICA DELL’ETERNIT

  • RIMOZIONE – Le operazioni devono essere condotte salvaguardando l’integrità del materiale. Comporta la necessità di installare una nuova copertura in sostituzione del materiale rimosso.
    (rif. leg. D.Lvo 81/2008 del 9/04/2009 D.M. 06.09.1994)
  • INCAPSULAMENTO – Possono essere impiegati prodotti impregnanti, che penetrano nel materiale legando le fibre di Eternit tra loro e con la matrice cementizia, e prodotti ricoprenti che formano una spessa membrana sulla superficie del manufatto.
    (rif. leg. D.M. 06.09.1994 e D.M. 20.08.1999.
  •  SOVRACOPERTURA – Il sistema della sovracopertura consiste in un intervento di confinamento realizzato installando una nuova copertura al di sopra di quella in amianto-cemento.
    (rif. leg. D.M. 06.09.1994)

 

Qualsiasi procedura deve essere effettuata solo da ditte specializzate iscritte all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali (D.M. 05.02.2004).

 

Ma che cos’è esattamente l’amianto?

L’Amianto è un minerale ottenuto dalla lavorazione tramite macinazione e arricchimento della roccia madre.
Dopo la lavorazione ha una struttura fibrosa densa e molto sottile (migliaia di volte più sottile di un capello) e può essere facilmente tessuto.
E’ facile da lavorare e flessibile. Si lega facilmente ai materiali da costruzione come calce, gesso, cemento e con alcuni polimeri come gomma e PVC.
L’amianto è termoisolante, resiste al fuoco e al calore e all’azione di agenti chimici e biologici.
Tutte queste caratteristiche unite al suo basso costo ne hanno favorito un ampio utilizzo in svariate
applicazioni industriali, edilizie e in prodotti di consumo.

vasca di raccolta acqua realizzata in eternit o cemento-amianto

Eternit è un marchio registrato di fibrocemento o cemento-amianto commercializzato in Italia fino al 1994. Eternit è il nome commerciale dei prodotti in amianto come tegole, tetti, tubazioni, canne fumarie, vasche di raccolta acque…

 

Perchè l’Eternit è pericoloso?

L’Eternit è pericoloso proprio a causa della struttura fibrosa dell’amianto con cui è formato che con il tempo e l’usura si sfalda in fibre molto piccole e volatili che una volta respirate, respirate, possono causare gravi patologie alle vie respiratorie e tumori alla laringe e ai polmoni.

In linea di principio più un manufatto è usurato è più ha probabilità di disperdere fibre di amianto e considerando che questi hanno in media più di vent’anni, difficilmente saranno in buono stato.

Come riconoscere i prodotti in Eternit

La prima domanda da farsi è da quanto è li quel manufatto? Se è stato acquistato (ovviamente prodotti usati esclusi) dopo il 1994 (data della messa al bando definitiva del cemento amianto) si ha la certezza che sia innocuo cemento. Se non lo sapete o avete dubbi e non riuscite neanche a identificare marchi purtroppo l’unica alternativa sicura è chiamare un esperto. Di solito i sopralluoghi effettuati dalle ditte di bonifica e rimozione sono gratuiti (o almeno sono gratuiti nel nostro caso) e in quella sede si possono fare tutte le domande che si vogliono.

E purtroppo non solo i tetti a lastre ondulate sono in amianto..


Se anche solo credi di avere il tuo terreno inquinato dall’amianto chiamaci per fissare un sopralluogo gratuito o per chiederci semplicemente delle informazioni su come verificare la presenza di amianto ed in caso come bonificare il tuo terreno!

  • cell. 331 87 08905

Oppure scrivici su: